////

Se stai pensando a una vacanza in Cambogia sei nel posto giusto! In questo articolo troverai alcune informazioni generali e consigli utili per viaggiare in Cambogia, fondamentali per l’organizzazione del tuo viaggio.

La Cambogia: dove si trova, che lingua si parla

La Cambogia si trova nel Sud-Est Asiatico, e confina con Thailandia, Laos e Vietnam. È uno stato territorialmente non troppo ampio (180.000 km, come metà della Germania), con una popolazione di 15.500.000 abitanti. Si tratta di una monarchia costituzionale, l’attuale re si chiama Norodom Sihamoni, nato nel 1953 e incoronato sovrano nell’ottobre del 2004. Possiamo dire che sia un monarca “moderno”: ha infatti vissuto a lungo in Europa, tra Parigi e Praga, ed è un grande appassionato di arte, musica e danza. Il re khmer, da tradizione, non ricopre una vera e propria carica politica; pensa che il potere esecutivo è da quasi quarant’anni nelle mani del primo ministro Hun Sen, un personaggio alquanto controverso.
La lingua parlata nel Paese è il khmer, o cambogiano. Nelle aree turistiche molti locali hanno comunque imparato anche l’inglese, mentre il francese – lingua ufficiale dell’Indocina fino agli anni ’50 – è oggi ancora parlato da alcuni anziani che vivono nelle città principali.

    Hai bisogno di informazioni e supporto per organizzare il tuo viaggio in Cambogia?

    Consigli utili: dove atterrare in Cambogia

    Ti stai chiedendo dove sia meglio atterrare? È necessario sapere che la Cambogia ha solo tre aeroporti civili operativi: i due aeroporti principali del Paese sono quello di Siem Reap – con il maggior numero di traffico annuo di passeggeri – e quello della capitale Phnom Penh – il più grande per traffico aereo. Per entrambe le destinazioni esistono voli aerei dall’Italia, che però effettuano sempre almeno uno scalo (non ci sono infatti voli diretti dal nostro Paese). Anche Sihanoukville ha un aeroporto, utilizzato specialmente per i voli nazionali per spostarsi da Siem Reap o Phnom Penh verso le località di mare.

      voli cambogia

      Che ore sono in Cambogia?

      Vuoi sapere che ore sono adesso in Cambogia? Bene, il Paese ha 6 ore in più rispetto a noi, quindi al mezzogiorno italiano corrispondono le ore 18 cambogiane. Questo succede durante il nostro inverno. La situazione cambia da marzo a ottobre, quando in Italia vige l’ora legale; ed è qui che le ore di differenza si riducono a 5: se da noi è mezzogiorno, a Phnom Penh sono le 17.

      che ora è

      Hai bisogno di supporto per organizzare il tuo viaggio in Cambogia?

      scrivici

      Consigli di viaggio: Passaporto e Visto

      Punto fondamentale: ti serve il passaporto! Controlla che sia in corso di validità e con almeno due pagine vuote. Ma non basta, ricorda che per viaggiare in Cambogia agli italiani serve anche il visto. Non è complicato ottenerlo: puoi infatti richiederlo direttamente all’aeroporto di arrivo (di solito Siem Reap o Phnom Penh), dove ti basterà presentarti al banco dell’Immigrazione con due fototessera e pagare 30$.
      Considera che dal 2021, con la riapertura delle frontiere dopo la pandemia, questa possibilità è stata sospesa: l’unico modo per ottenere il visto cambogiano è richiedendolo online. Nessun problema, considera che noi consigliavamo questo metodo anche prima della pandemia covid: ti evita file in aeroporto e ti risparmia una intera pagina sul tuo passaporto.

      Come fare richiesta del visto online prima della tua partenza?

      • collegati all’unico sito internet ufficiale per ottenere l’e-visa www.evisa.gov.kh;
      • compila il modulo on line;
      • allega la tua fototessera (formato immagine .jpeg o .png);
      • allega foto del frontespizio del tuo passaporto (formato immagine .jpeg o .png).

      Et voilà… Il gioco è fatto! Il costo è di 36$ e tutta la procedura avviene via internet e via email.

      Fai attenzione! Ci sono moltissimi siti di agenzie online che propongono questo servizio, ma applicano delle commissioni talvolta molto elevate. Utilizzando questo portale ufficiale eviterai ogni problema.

        visto e passaporto

        Che moneta si usa in Cambogia?

        Anche se il Riel Cambogiano (KHR) è la moneta ufficiale, una volta in Cambogia non dovrai affannarti a cercare un cambiavalute. La seconda moneta (non ufficiale) è infatti il dollaro americano (USD), di gran lunga più usato del Riel, e tranquillamente ritirabile presso ogni sportello bancomat. Ti consigliamo quindi di partire dall’Italia con un certo quantitativo di dollari statunitensi, oppure di cambiare gli euro in dollari una volta in Cambogia, presso una banca o uno dei numerosi chioschi di cambiavalute. Il Riel è una moneta molto svalutata (pensa che 1.000KHR valgono un quarto di dollaro) e viene usato come resto o per i piccoli acquisti. Per esempio, se ti capiterà di comprare un prodotto che costa 4.75USD e tu pagassi con una banconota da 5USD, come resto ti verranno dati 1.000KHR (che valgono appunto 0.25USD).

        Un consiglio importante: prima di partire dall’Italia, verifica con la tua banca che le carte di credito e il bancomat siano abilitati per l’utilizzo all’estero: se così non fosse rischieresti di non riuscire a prelevare!

          che moneta si usa in cambogia

          Quando andare in Cambogia?

          Il periodo migliore per visitare il Paese è durante il nostro inverno. Da novembre ad aprile il clima è ideale: caldo e secco, praticamente privo di precipitazioni piovose. In questo periodo i prezzi degli hotel e dei voli potrebbero essere più elevati in occasione di due grandi festività: il Capodanno occidentale e il Capodanno Cinese, che di solito cade nel mese di febbraio. Potrai trovare interessante vivere altre due festività locali, ovvero il Festival dell’Acqua (di solito a novembre) e il Capodanno Khmer (a metà aprile). Da maggio a ottobre il clima è sempre caldo, ma anche molto umido, e le piogge possono essere abbondanti.

          L’estate potrebbe essere comunque un buon momento per visitare la Cambogia continentale, ma ti sconsigliamo le isole e le località balneari, in quanto sulla costa la forza dei monsoni portatori di pioggia è ancora più vigorosa.

          Per saperne di più, scopri l’articolo con i nostri consigli su quando andare in Cambogia.

          bambini e monaci
          Condividi questo articolo